Feed RSS dei contenutiNotizie recenti

Francesco: migranti, no all’indifferenza »

Nessuna “indifferenza” nei confronti dei migranti, verso i quali è necessaria un’attenzione pastorale e caritativa che permetta la loro integrazione nella società e nella comunità ecclesiale. Questo il senso delle parole del Papa nel discorso consegnato ai vescovi della Repubblica Dominicana, in visita ad Limina.
Davanti ai presuli, guidati da monsignor Gregorio Nicanor Peña Rodríguez, presidente della locale Conferenza episcopale, il pensiero di Papa Francesco è andato ai migranti, in particolare a quelli che si spostano all’interno dell’isola di Hispaniola e che da Haiti vanno in cerca “di migliori condizioni di vita in terra dominicana”. Leggi tutto

Scandalo “pocket money”: cos’è e come funziona la diaria per i migranti »

Da un euro a due euro e mezzo: è questo il bonus giornaliero che viene dato direttamente agli stranieri nei centri di accoglienza, e per il quale è finita sotto accusa un’associazione campana. Di Capua: “E’ un diritto, serve anche a insegnare a gestire i soldi. Tutto deve essere sempre tracciabile”
ROMA – Un bonus giornaliero, una sorta di diaria data direttamente ai rifugiati e richiedenti asilo ospitati nelle strutture di accoglienza, per le piccole spese quotidiane. Leggi tutto

La ricchezza prodotta dalle imprese straniere in Italia »

Su circa 6 milioni di imprese operanti in Italia nel 2014, 525 mila (l’8,7% del totale) sono condotte da soggetti nati all’estero. Il contributo  delle imprese straniere all’economia italiana è di circa 94 miliardi di euro (il 6,5% del Valore Aggiunto nazionale 2013).
Secondo lo studio della Fondazione Moressa (su dati Infocamere) il contributo delle imprese straniere è quantificabile in 94 miliardi di euro, ovvero il 6,5% del valore aggiunto nazionale 2013. Leggi tutto

Appello al prefetto di Firenze: “Rilasci il permesso di soggiorno all’eroe Toukif” »

Petizione su change.org affinchè il giovane marocchino che venerdì scorso salvò il turista francese in Arno abbia la possibilità di restare in Italia
FIRENZE – “Caro Prefetto, rilascia a Toukif un permesso di soggiorno condizionato all’inserimento nella comunità fiorentina”. Leggi tutto

UE: mai usato il termine quote »

Bruxelles – L’agenda della Commissione europea sull’immigrazione si fonderà sul principio della redistribuzione obbligatoria dei richiedenti asilo che arrivano in Europa. La proposta, però, spiegano fonti europee, alla vigilia della riunione del collegio dei commissari che approverà il testo dettagliato dell’agenda per la gestione dell’immigrazione, non ha mai indicato un sistema di quote sull’accoglienza dei richiedenti asilo ma percentuali di distribuzione sulle quantità di profughi previsti in arrivo. Leggi tutto

Immigrazione. A Torino un pool di magistrati per snellire i tempi d’attesa dei richiedenti asilo »

Ospite: il Procuratore capo di Torino, Armando Spataro
Alla Procura di Torino è stato costituito il “Gruppo affari immigrazione”: un pool che lavorerà alle questioni relative all’immigrazione, cercando di snellire i tempi in sede giudiziaria di domande e ricorsi. “Lo scopo di questa scelta organizzativa- spiega il Procuratore capo di Torino, Armando Spataro, ai microfoni di ‘Si può fare’- non è solo quello di abbreviare i tempi, ma anche di curare approfonditamente la domanda dei migranti che richiedono asilo e valutare gli eventuali ricorsi”.
Fonte: www.radio24.ilsole24ore.com

San Romero De Las Americas »

La lotta nonviolenta in un regime militare:
OSCAR ROMERO E MARIANELLA GARCIA VILLAS
Venerdì 29 maggio ore 18
presso la sala biblioteca del Centro Studi Sereno Regis
di via Garibaldi 13 a Torino Leggi tutto

Sbarchi e accoglienza: l’appello e l’impegno della Diocesi di Aosta. Con qualche numero »

AostaMentre gli “sbarchi” continuano, mettendo in evidenza squilibri nell’accoglienza fra le varie aree del Paese, il Consiglio pastorale della Valle d’Aosta ha chiesto «che anche la nostra valle provi a fare qualcosa di più». Qualche dato di confronto con la Sicilia.
«Chiediamo che anche la nostra valle provi a fare qualcosa di più». È l’appello lanciato in queste settimanane dal Consiglio pastorale della Diocesi di Aosta, riunitosi con il vescovo Franco Lovignana per discutere, fra gli altri argomenti, dell’accoglienza dei migranti in Italia e nella regione alpina. Leggi tutto

“Grazie Italia, pianto pomodori e guadagno 2,30 euro all’ora” »

da LaStampa
Foggia, tra i nigeriani ospitati nel centro per immigrati

Balde Alassane in un campo della piana di Borgo Mezzanone A lui, come agli altri nigeriani accolti nel centro per richiedenti asilo di Foggia, è respinta la richiesta di asilo politico: «Dicono che in Nigeria non c’è la guerra, ma che cosa ne sanno?»
Niccolò Zancan
Inviato a Foggia

Il suo nome è Balde Alassane, è uno schiavo ma non lo sa. Ogni mattina alle 4.40 esce dal cancello del centro per richiedenti asilo di Foggia – sulla targa c’è scritto Centro Polifunzionale per immigrati – saluta le guardie in italiano, sorride, aspetta il suo uomo. L’uomo arriva su una vecchia Hyunday grigia. leggi tutto