Studenti stranieri – Niente permesso per attesa occupazione alla fine del percorso di studi

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. daniele ha detto:

    ragazzi tagliamo la testa al toro e risolviamo il problema. Sono 4 anni che io insisto incompreso, qui in romania, per fare insieme ad alcune voci rumene-moldave i doppiaggi esattamente come si fanno in italia da decenni, avendone ovviamente la competenza (sono purtroppo a Baia Mare ma amo la bucovina e la moldavia, e quest’estate ho conosciuto l’educazione e l’ospitalita’ che vi contraddistingue rispetto a quei musoni di Baia Mare che in 6 anni che vivo li proprio non riesco a … digerire). La strumentazione ce l’ho gia’ io (che poi non serve granche’) e la sto gia’ utilizzando sui video che inserisco su youtube che trovate facendo /janinazah anche se in tutti i 1250 video non ho mai usato il microfono da studio professionale, e non c’e’ ancora nessuna prova di doppiaggio. Insomma, io Vi propongo, e quindi cerco delle persone tra voi (N.B. gia’ mi conoscete alcuni di voi in italia per simpatia e totale apertura mentale verso qualsiasi tipo di diversita’ sia essa linguistica, religiosa, razziale, fisica, colore opinione o altro. Molti asistenti medicali, cioe’ infermieri professionali rumeni, molti frequentatori della biserica a Treviso, a Bassano, a Torino, clienti di Sergio prodotti alimentari rumeni e moldavi, zona Fiera a Treviso, Vladimir di Chisinau dell’elegante e moderno bar di Treviso situato in palazzo nuovo con parcheggio antistante in direzione Paese subito dopo il supermercato Dix, persona squisita che mi chiedeva consiglio per l’insonorizzazione del locale visto che la sera c’e’ sempre qualcuno delle forze dell’ordine che impregnandosi del fanatismo della Lega lo costringe ad abbassare il volume della musica tra il malumore dei molti clienti moldavi etc) cerco alcuni tra Voi, dicevo, che ritengono di avere una voce corposa, caratteristica, decisa, insomma, una voce per i doppiaggi in lingua rumena. Come forse gia’ saprete i ruoli nel doppiaggio sono fondamentalmente 3 : il traduttore (e ce l’abbiamo gia’ in casa, cioe’ janina zah, e poi servira’ qualcun altro quando ci allargheremo) il tecnico di registrazione (ed eccomi qua, modestia a parte), ed il tecnico del labiale (e me la sento sempre io, perfezionista come sono, e anche se su questo devo ancora cimentarmi sono sicuro di poterlo svolgere egregiamente visto che con motion 3D di Final Cut Pro suite completa ci conosciamo anche troppo bene. Resta inoltre da definire un altro ruolo che sarebbe quello dell’adattamento del testo. Intendo dire che spesso in una lingua bisogna adattare le parole in funzione della lunghezza della parola nella lingua originale. Cioe’, per capire, ad un monosillabo inglese si fa fatica a far stare tra il labiale una parola di 15 lettere, e quindi magari va cambiata con un sinonimo.
    Fatemi sapere la vostra opinione, o meglio, specialmente (visto che sono stanco di 4 anni di pro e contro) la Vostra eventuale disponibilita’, se non altro a tentare-provare una nuova “strada” professionale. Scrivetemi a questa mail, cioe’ limbajaudiovideo@yahoo.com si puo’ fare tanto in Italia, quanto in Romania, ma non mi dispiacerebbe spostarmi in Moldavia. Vedremo. Saluti a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *