Belgio: ancora alto il numero di ex minatori italiani che muoiono per silicosi

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. Walter Basso ha detto:

    Salve, mi chiamo Walter Basso e sono un giornalista padovano. Essendo figlio di emigranti ho scritto il libro “I DUE VOLTI DELLA MORTE NERA – Morire di carbone in Belgio” dedicato prima a mio padre morto di siulicosi e a mio zio morto sepolto vivo nel 1957 a Fontaine l’Eveque e a tutti i minatori italiani in Belgio… Ora sto lavorando ad un nuovo volume nel quale intendo recuperare i nomi di tuttii minatori morti in Belgio dal 46 al 63 e dati sui morti di silicosi… Sto facendo ricerche da oltre un anno… Se c’è qualcuno tra di voi che può darmi dei nomi o dei dati sarebbe un sogno… Mi mancano in particolare dati sui caduti nel 46 – 47 – 48… Ma qualsiasi altro dato mi sarebbe utile… Grazie di cuore. WALTER BASSO

  2. Nicola ha detto:

    Salve mi chiamo Nicola. Io sono un appassionato di ricerche storiche sui miei avi e stavo facendo appunto una ricerca su mio nonno quando ho letto la tua richiesta. Mio nonno Dall’Acqua Giuseppe è nato a Vallenoncello di Pordenone nel 1906. Ha fatto il minatore in Belgio presumo già dal 1935. Non so esattamente in quale località. Morto di silicosi nel 1954 in un ospedale a Genova. Spero di esserti stato utile per il tuo lavoro.
    Saluti

  3. Walter Basso ha detto:

    Grazie lo riporterò nel mio libro e te lo farò sapere. Il libro uscirà a ottobre! WALTET

  4. Walter Basso ha detto:

    Per Nicola_ Ciao per caso non hai altre notizie di tuo nonno e una sua foto? la pubblicherewi nel volume che uscirà per il 15 ottobre e verrà presentato in Limburgo, proprio in 15…

  5. Giuseppe ha detto:

    Ciao mi chiamo Giuseppe devo parlare di mio padre nato a Montefalcione1932 e morto 1989.Partito appena dopo la fine della seconda guerra mondiale per andare a lavorare in miniera in lBelgio insieme al fratello Gaetano al padre Giuseppe e al congnato Mario tutti morti per silicosi o complicazioni dipendenti dal lavoro svolto in miniere di carbone in Belgio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *