RSS Feed for This PostHai scelto

Invalidità civile, l’assegno deve essere erogato a tutti gli stranieri

Sentenza fondamentale che richiama quella della Corte Costituzionale del 2008 – Anche i cittadini stranieri regolarmente presenti sul territorio italiano da oggi potranno ricevere l’assegno di invalidità. A stabilirlo è stata una recente sentenza della Corte di Cassazione che si è pronunciata a favore di una cittadina extracomunitaria, che ha fatto ricorso contro il verdetto emesso dalla Corte di Appello di Genova, nel febbraio 2010.

Due anni fa il Tribunale le aveva negato il diritto a ricevere la pensione di invalidità civile per il periodo precedente all’acquisizione della cittadinanza italiana, conseguita il primo gennaio del 2009, nonostante la donna fosse sposata con un italiano e titolare di permesso di soggiorno.

L’Inps ha cercato in tutti i modi con i suoi avvocati di controbbattere alla sentenza, perchè sapeva bene quali conseguenze potevano scaturire da tale verdetto, sostenendo che la concessione dell’assegno “è subordinato al possesso di un titolo di legittimazione comportante la permanenza in Italia per almeno cinque anni”. Ed in un primo momento, c’era riuscita.

Ma la Corte di Cassazione, forte di una precedente sentenza storica della Corte Costituzionale nel 2008, ha ribaltato la situazione, facendo riaprire la pratica della ricorrente, sostenendo che il soggetto poteva essere “discriminato stabilendo nei suoi confronti particolari limitazioni per il godimento di diritti fondamentali della persona, riconosciuti invece ai cittadini”.

Pensione di invalidità cittadini extracomunitari stranieri immigrazione.biz Vedi la sentenza n. 306 del 30 luglio 2008 della Corte Costituzionale

Fonte: www.immigrazione.biz

Print This Post Print This Post    Invia ad un amico Invia ad un amico

Trackback URL

RSS Feed for This PostScrivi un Commento