L’Italia: Paese “sfigato” per emigrati “sfigati”?

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. raffaele ha detto:

    “Non solo perché la reputazione degli emigrati dipende dalla reputazione del paese che gli ospita, ma semplicemente perché amiamo l’Italia.”
    E ci credo,nonostante in moltissimi casi italiani ed Italia abbiano fatto assai poco per meritarlo. Ma l’amore, come dice il proverbio, è cieco.
    Ma caro sig. El Gamrani se lei esce un po’ dal cerchio degli italiani alfabetizzati e progressisti e va a guardare con un minimo di attenzione il resto dell’ Italia, quanti pensa che siano, tra quelli nati in Italia da genitori Italiani, che sanno di “di Michelangelo e della Cappella Sistina, dei Futuristi e di Marinetti, di Leopardi e di Pasolini, della Dolce Vita e del Miracolo italiano, della Riviera Adriatica e del Mar Ligure?”
    Non si faccia illusioni, Leopardi non ha mai pertecipato né al Grande Fratello né a L’isola dei famosi….in quanto al Miracolo Italiano, Pompei o Loreto ?

Rispondi a raffaele Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *