Segnalazione delle/dei migranti nelle strutture sanitarie, un nuovo attacco all’autodeterminazione e ai diritti di tutte le donne

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *