La cittadinanza negata tra malafede e viltà

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fiorella farinelli ha detto:

    intervento chiaro ed onesto, quello di Livi Bacci. Si può ancora discutere, ci mancherebbe altro, di una legge che suscita perplessità e contrarietà, ma non falsando – come sta avvenendo – il merito del provvedimento, e il contesto cui si riferisce. E non inventando pericoli che non esistono. Possibile che non debbano avere voce, nel nostro paese, anche le preoccupazioni per gli effetti negativi che un suo affossamento avrebbe certamente sui complicati processi di integrazione delle seconde generazioni? Possibile che non ci si renda conto del pericolo, per tutti noi, di un inasprimento di sentimenti di diffidenza e di rancore nei confronti del nostro paese, e delle sue istituzioni ? O é proprio questo che si vuole ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *