“Perché i piccoli migranti non scuotono il mondo come i bambini thailandesi?”

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Paola Mariani ha detto:

    Non vorrei che la motivazione profonda, la più scandalosa ma verosimile, fosse che ancora una volta lo spettacolo ha prevalso sull’umanità: come alcuni decenni fa il mondo tenne il fiato sospeso su un pozzo, dove stava morendo un bimbo di nome Alfredino e ne vide la morte in diretta, così oggi il desiderio di tanti di provare “un’emozione” altrettanto forte induce gli operatori a filmare,interrogare, a non tralasciare particolare alcuno per lo share, per l’audience, per essere i primi a dare in pasto al pubblico assetato di orrore immagini angoscianti. Temo che tanti ci siano rimasti male, poiché, a parte un morto – ma adulto, esperto, che se l’è cercata – nessuno dei ragazzi ci ha lasciato la pelle….. I bimbi in mare li vediamo morti; proviamo ad immaginare operatori dei media su un barcone: quante morti vedremmo in diretta?. ditemi che non è vero, che sbaglio di grosso!! GRAZIE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *