Caporalato, sequestri per 7 milioni. Flai Cgil: “Ora lavorare su prevenzione”

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. salvatore palidda ha detto:

    Mininni dice bene, ma la questione è che nessun governo e tantomeno questo osa pensare e implementare un programma di risanamento che per essere effettivo dovrebbe passare attraverso due scelte fondamentali:
    1) azione continua di operazioni interforze fra agenzie di prevenzione e controllo (Isp. del lavoro, ASL, ecc.), forze di polizia locali e nazionali e magisratura
    2) regolarizzazione del soggiorno e del lavoro dei lavoratori e dei datori di lavoro pena procedimenti giudiziari nei confronti di questi ultimi
    Sappiamo che la Lega ma anche tanti datori di lavoro che votano a “sinistra” sguazzano nelle economie sommerse … come è noto queste economie valgono circa 10 milioni di voti e nessun partito osa fare sgarbi a questi elettori …
    il risanamento potrà essere realizzato solo con le resistenze e solidarietà in ogni situazione locale con la mobilitazione delle vittime e del personale NON CORROTTO delle agenzie di prevenzione e controlo, delle forze di polizia, della magistratura, degli enti locali e degli abitanti che non sono complici delle neoschiavitù …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *