Appello – Diocesi di Torino – Per accogliere i migranti della Sea Watch

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Pier Giorgio Visintin ha detto:

    Ieri ero a casa ed ho ascoltato (sorbito) quasi tutta la trasmissione TV Tagata(?) sulla SW. Mi pare fosse la TV “La7”.
    Una cosa, importante, non detta: è che TUTTE le chiacchere fatte intorno a SW sarebbero da fare solo dopo che le persone a bordo fossero sbarcate! Loro sono il soggetto del contendere, ma le nostre sono e romangono parole.
    Le persone non devono soffrire nel frattempo! Ne loro ne altri!
    Poi si può aggiungere che le parti in gioco fanno esattamente la stessa partita ideologica, propagandistica, mediatica. Salvini se la prende con le ONG per sola convenienza di voti! La ONG della SW ne fa un caso mediatico per sollevare il problema.
    Il ministro dell Interno non è mai presente nelle sedi istituzionali Europee dove si discute di queste cose, e produce solo insulti e parlacce. (Chiara Saraceno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *