“Sono nato qua, questa è la mia faccia”. Il video antirazzismo degli studenti di Bologna è virale

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. paola mariani ha detto:

    Come è andato giù il muro di Berlino, un giorno andrà giù il muro della paura dell’altro. Quando? questo non lo so; so però che, in contrapposizione a tutte le barbarie contro “il diverso” stanno nascendo dal basso movimenti “pro diverso”, proprio perché diverso non è, poiché ciascuno di noi è diverso, unico, irripetibile. Bisogna “solo” parlare, dialogare, conoscersi, prima o poi ci arriveremo. Gli inizi sembrano fare ben sperare: dalle sardine in su.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *