Accoglienza e ospitalità secondo la fede

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. paola mariani ha detto:

    Grazie a don Repole per la base biblico/teologica che ha dato all’accoglienza, togliendo il pietoso velo della solidarietà/umanità/compassione che sovente animano i nostri gesti. Così l’accoglienza acquista un valore umano – divino, o meglio divino – umano, togliendo la priorità all’umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *